Disordine magnetico

DSC03323.JPG

I due rotori sono costituiti da magneti disposti nello stesso modo.

rotori

Il movimento dei rotori è dovuto alle forze magnetiche a momenti attrattive, a tratti repulsive dovute alle calamite inserite alle estremità.

Lo studio del loro moto non è banale.

Mettendo in rotazione entrambi i rotori, si possono notare alcune cose: dopo un primo momento in cui uno dei due o entrambi sembrano accelerare, rallenteranno fino a quando uno dei due invertirà il proprio moto: le oscillazioni si smorzeranno quindi sempre di più e i rotori si fermeranno raggiungendo la posizione di equilibrio stabile.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...