Carillon

foto2.jpgL’effetto sonoro ottenuto con questo strumento è dovuto al fenomeno della risonanza.

Girando l’apposita manovella mettiamo in rotazione la ruota dentata: le sottili lame di metallo vengono così percosse e la loro vibrazione, che si trasmette all’aria, viene percepita dal nostro orecchio come suono.

L’intensità del suono prodotto è legata, tra l’altro, alla dimensione dell’oggetto che vibra: più è grande l’oggetto che vibra – con la medesima frequenza –  maggiore sarà l’intensità di un suono.

Quando il carillon viene appoggiato ad un tavolo, la vibrazione che si genera mentre lo si suona viene trasmessa al tavolo: si ottiene così un oggetto di dimensioni molto più grandi che produce la medesima vibrazione. Per questo motivo il suono risulta amplificato.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...