I colori della luce

rainbow1.jpg

Quando la luce viaggia in materiali differenti rispetto al vuoto, la sua velocità si riduce di un fattore n, detto indice di rifrazione:

v = c/n

La rifrazione è il fenomeno per cui un raggio di luce che passa da un mezzo ad un altro, all’interfaccia tra i due materiali, devia la propria traiettoria secondo  relazione: 

n1senθ1=n2senθ2                      (legge di Snell)

Fénytörés.jpg Legge_di_Snell1

 

La deviazione subita dalla luce dipende dall’indice di rifrazione n, che, a sua volta, varia con la lunghezza d’onda, ossia il colore, della luce.

prisma

 

Accade quindi che, se ad esempio due raggi di luce rossa e blu incidono con lo stesso angolo sulla superficie di un vetro, la loro deviazione sarà diversa, in particolare il blu verrà deviato maggiormente dall’asse ottico rispetto al raggio rosso.

Questo effetto, noto come dispersione cromatica, viene sfruttato nei prismi per separare la luce bianca nei vari colori che la compongono.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...