Ciak, si gira!

mostra011In questo dispositivo si possono vedere le figure disegnate all’interno attraverso una qualsiasi delle fenditure presenti sulla parete laterale del cilindro. Mentre il cilindro ruota, si ha così l’impressione di un’immagine in movimento.

  • In che verso deve ruotare il cilindro, perché la sequenza abbia senso?
  • Affinché sia possibile vedere le immagini in movimento, quanti secondi, all’incirca, deve impiegare il cilindro a fare un giro completo?
    Suggerimento: per contare meglio i giri, si può aiutarsi fissando un foglietto di carta al cilindro, il tempo dovrebbe essere di circa mezzo secondo – un secondo.
  • Quante immagini al secondo scorrono davanti agli occhi dell’osservatore?
  • Di più o di meno rispetto a quelle del cinematografo?

Questo gioco di società, molto in voga attorno al 1850, si basa sullo stesso principio del cinematografo, cioè sulla persistenza delle immagini sulla retina dell’osservatore.
Infatti, poiché le fenditure sono strette, ogni immagine appare per un istante e viene sostituita dalla successiva nel breve tempo che una fenditura impiega a sostituirsi all’altra. Poiché le immagini si succedono in modo molto ravvicinato, restano impresse sulla retina quel tanto che basta affinché l’occhio possa percepirle come un continuo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...